Chi sono

Il mio nome è Daniela e Mangia cheto ama è il luogo in cui aiuto altre donne ad avere successo con lo stile di vita in chetogenica.

Il nome che ho scelto richiama intenzionalmente il romanzo e film Mangia prega ama (se non lo conosci, te la consiglio, è davvero motivante!) perché il viaggio  della protagonista ha molto punti in comune con il mio percorso interiore.

Non solo, nel nome Mangia cheto ama, ho voluto mettere insieme il mangiare keto e l’amore, proprio per ricordarci che il cibo deve essere un modo per amarci e non un mezzo per punirci o consolarci. Nella mia esperienza ho riscontrato che la maggior parte di noi ha un rapporto conflittuale con il cibo e con il proprio corpo e questo ci impedisce spesso di ottenere,  e soprattutto di mantenere, un corpo sano e un benessere a 360°.

Con Mangia cheto ama vorrei far capire che l’alimentazione non deve essere per forza una cosa complicata: possiamo educarci a mangiare nel modo migliore per noi e in completo contatto con il nostro corpo.

Infine, parlo di mangiare cheto perché la chetogenica è l’alimentazione e lo stile di vita che mi hanno fatto rinascere dopo anni di lotta contro il peso in eccesso, una salute discreta, tanta frustrazione e la costante ossessione per il cibo.

Vivere cheto mi ha dato la speranza, la fiducia e l’energia per vivere la vita dei miei sogni.

Nei percorsi che propongo sto mettendo insieme tre delle mie grandi passioni: la nutrizione sana, la psicologia e la spiritualità (che non è religione, ma il coltivare il proprio spirito, la propria anima).

Tre passioni che alimento costantemente con la formazione e con percorsi su me stessa. 

Per quanto riguarda la formazione sulla chetogenica e la salute, in questi ultimi anni ho studiato diversi libri e seguito diversi workshop sulla chetogenica internazionale. Inoltre ho frequentato un corso americano di Ketolife coaching e di Health coach.

La mia storia

 

Seguo uno stile di vita in chetogenica dal gennaio 2018.

Fin dall’adolescenza ho sempre avuto qualche kg di troppo che mi faceva sentire a disagio con il mio corpo. Non ero mai abbastanza magra, tonica e perfetta come come avrei voluto e questo mi faceva sentire inadeguata.

In 15 anni ho provato qualsiasi dieta, trattamento o pastiglia sul mercato e non sono mai riuscita a ottenere un corpo che potessi ritenere accettabile.

A questo si era aggiunta la sindrome del colon irritabile, diventata poi parte della mia quotidianità e causa di ulteriore stress.

Il mio corpo non ce la faceva più.

Poi ho iniziato a spostare lo sguardo dentro di me, ad acquisire nuove abitudini basate sull’ascolto e sull’accettazione di me stessa. Pian piano ho compreso che ciò che mi serviva non era l’ennesima dieta restrittiva, il prodotto dimagrante o il trattamento miracoloso: avevo bisogno di uno stile di vita diverso che mi facesse sentire meglio sia a livello fisico che mentale

Così sono arrivata a praticare la Miracle Morning routine di Hal Elrod e successivamente l’alimentazione chetogenica.

Per me è stata la combo vincente: con la Miracle Morning routine ho scoperto l’importanza di dedicare tempo di valore a me stessa, di seguire i miei sogni e di affrontare la vita con uno spirito positivo e di accettazione. Con l’alimentazione chetogenica ho imparato ad ascoltare e rispettare il mio corpo, ad entrare in contatto con la fame reale e a capire che ci sono alimenti che danno energia, salute e buonumore e altri che fanno sentire stanca, demotivata e talvolta stare anche male.

Non è stato un percorso facile, sono andata spesso incontro a momenti difficili ma dentro di me sentivo  che era la strada giusta, che acquisivo ogni giorno strumenti importanti che mi avrebbero portata a fare il passo successivo. Sentivo una fiducia e una forza interiore che mi facevano andare avanti anche in quei momenti più difficili.

Lungo questo percorso ho conosciuto persone straordinarie che hanno camminato con me, e mi sono imbattuta in persone e professionisti che mettevano in discussione le mie scelte.

In quei momenti ho spesso vacillato, ho fatto passi indietro… ma sono stati proprio quei passi indietro a rafforzare in me l’idea che l’unico a decidere che stile di vita e alimentazione seguire doveva essere il mio corpo. Solo ascoltandolo e ascoltandomi, la mia vita avrebbe brillato.

Ed è per questo ho aperto Mangiachetoama.com.

Ritengo lo stile di vita in chetogenica una possibilità di salute e di gioia così importante da volerlo condividere con tutte le donne che desiderano un corpo e una salute migliori

Il mio approccio alla chetogenica non è quello di una nutrizionista o di un medico, (anche se mi confronto e ci confronteremo con una figura specialistica) e non sono qui per dire che la chetogenica è la risposta a tutto. Sono una donna che sta seguendo il suo percorso e che vuole condividere con te tutte le sue conoscenze e la sua esperienza. Da donna a donna, da cuore a cuore.

Credo profondamente nel miglioramento, nell’azione e nella presa di responsabilità di ogni individuo, so che ognuno di noi è diverso e unico e che esistono infinite strade per arrivare al proprio Essere.

Noi siamo esseri unici e speciali, meritiamo di vivere di amore e felicità. E l’unica persona che è in grado di darci la vita che desideriamo siamo noi.