fbpx

Come personalizzare la tua Miracle Morning routine

Sentirai dire che The Miracle Morning è un metodo da strampalati, l’ennesima americanata da visionari. Guardiamoci nelle palle degli occhi, chi davvero tra le persone normali si metterebbe ad alzarsi alle cinque del mattino? Per fare poi cosa le affermazioni sotto la doccia? Dai, siamo seri, è impossibile integrarlo in una vita normale, per svegliarsi a quell’ora bisogna andare a letto con le galline e poi tanto queste cose durano il tempo che trovano.

Ecco lì ti ho beccato con pensieri limitanti e resistenze 😉

Fidati, il metodo funziona davvero e può essere COMPLETAMENTE ADATTATO alla tua giornata.

20180611_120642_0001 (1)

Cominciamo dalla sequenza.

Quando ho cominciato il mio TMM era proprio SAVERS, guai a ribaltare la sequenza di Hal Elrod. Tutto in perfetto ordine come dice lui nel libro, prima il silenzio, poi le affermazioni..eccetera. All’inizio ritrovare la mia indole disciplinata era un mio bisogno fisiologico. Mi dicevo: finora ho fatto pasticci, adesso qualcuno mi ha detto come fare e lo faccio. Punto. Duri, massicci e incazzati.

Poi rileggendo quelle tre o quattro volte il libro che ormai è diventato un po’ come una Bibbia, mi sono resa conto che anche Hal Elrod ne ha provate molte di sequenze. E di durate. Allora ho cominciato ad applicare anche io qualche cambiamento. A distanza di quasi due anni il mio Miracle Morning è un SSRAVE J

Si lo so, fa schifo da pronunciare ma la mia sequenza ideale ora come ora è Silenzio prima di tutto. Scrittura-Ricerca insieme. Affermazioni-Visualizzazione insieme. Esercizio fisico per ultimo.

Prova diverse combinazioni e trova la tua preferita. Ne ho provate di ogni colore e questa è la combinazione che preferisco. Hal Elrod dice che si dovrebbe fare a digiuno e fare colazione alla fine, che si dovrebbe bere il BulletProof Coffee. Io senza un bel caffè italiano nero, della moka e un biscottino non vado proprio da nessuna parte. Poi la vera colazione la faccio alla fine.

Non solo. A seconda delle giornate e delle settimane posso anche fare SAVERS diversi per ottimizzare anche i tempi. Non sempre tutto tutti i giorni insomma. E soprattutto ormai faccio TMM dove capita.

Questo lo chiamo “Integrazione del Miracle Morning”. Diventa talmente parte di te che adatti il TMM alla tua vita e viceversa.

hand-3273663_1280

Ad esempio in inverno vado al lavoro con i mezzi pubblici, ci metto un’ora circa di autobus. La fermata dell’autobus è a venti minuti a piedi da casa. Esco mezzora prima. In quei giorni il mio TMM a casa si riduce a mezzora, Meditazione, Scrittura, Affermazioni. Niente aerobica davanti alla TV, tanto so che poi camminerò, scarpe da tennis ai piedi e tacco nello zaino del PC. Visualizzazione e Lettura sull’autobus. Visualizzare guardando fuori dal finestrino è una delle mie attività preferite. Mi metto le cuffiette, una bella musica rilassante e visualizzo. Ho il libro di crescita personale sempre in borsa, dopo che ho visualizzato mi immergo nella lettura. Arrivo in ufficio che ho già dedicato a me più di due ore della mattina e la mia ora di autobus è diventata un’ora di tempo guadagnato. A dire la verità ho sempre amato usare i mezzi pubblici, a Milano la metropolitana è un must per andare dovunque e ho letto moltissimi libri sulla metro. Ora ho anche altre attività che posso fare.

Se ho anche piccoli ritagli di tempo durante la giornata tiro fuori il libro e leggo. Che ne so ad esempio le attese. Stai aspettando l’autobus del ritorno? Leggi. Stai facendo la coda in banca? Leggi. Se non ho voglia di leggere un altro modo di fare la Ricerca è guardare video su You Tube dell’argomento che mi interessa. Altra cosa in cui la tecnologia 4G e le cuffiette aiutano.

Quando viene la bella stagione vado al lavoro in Vespa. Adoro la mia Vespa. Può sembrarti da matta ma le Affermazioni in Vespa sono molto divertenti. Aiuta impararle a memoria perché non le puoi leggere. In Vespa impiego la metà del tempo rispetto all’autobus, quindi parti di casa mezz’ora dopo e posso fare mezzora in più di TMM a casa. In Vespa penso molto, visualizzo e mi vengono un sacco di idee e intuizioni. Poi quando arrivo in ufficio devo scriverne anche qualcuna. Riprendo due minuti la scrittura.

Altro modo di accorciare i tempi del TMM? Ho provato su consiglio del gruppo Facebook a fare le affermazioni mentre correvo. Bellissimo. Danno ritmo alla corsa. Sembra di essere un Marines.

So-no-ma-gra-e-alle-nata, co-min-cio-co-sì-la-mia-gior-nata J

L’unica cosa che non riesco ad adattare è lo scrivere, per quello devo avere un posto tranquillo, sui mezzi pubblici saltellanti a malapena riesco a scrivere messaggi wazzap da stenografia, scrivere il diario non riesco proprio. Ho provato anche a meditare in autobus ma anche per la meditazione preferisco essere in un posto che non si muove e con sottofondo musicale di uccellini e musichetta, abito davanti a un bosco, la meditazione sul divano è perfetta.

Nella mia vita precedente viaggiavo tante ore in macchina, partivo molto presto alla mattina, da Verona andavo a Milano o a Parma. Le mie affermazioni erano al volante e ascoltavo video motivazionali da Youtube con il telefonino, invece che ascoltare la radio. A volte lo faccio ancora adesso quando piove e non ho voglia di prendere l’autobus, vado al lavoro in macchina e mi ascolto un video.

Lo sforzo è solo il primo mese per impostare le abitudini, la sfida dei 30 giorni di cui parla Hal Elrod nel libro è utilissima per iniziare a capire cosa fare. Dopo i primi 30 giorni prova a fare qualche cambiamento e adattare TMM al tuo stile di vita. Vedrai che nel giro di sei mesi adatterai il tuo stile di vita per poter fare meglio il tuo TMM.

time-2743994_1280Il tempo dedicato a te, a pensare e a lavorare ai tuoi obiettivi diventa una necessità come dormire e mangiare. Diventa parte integrante della tua giornata, trascina le tue azioni, diventa un gioco, una goduria.

Azzardo una idea limite: alzarsi presto è un plus. Alzarsi presto è il modo più facile di TROVARE DEL TEMPO per fare i SAVERS. Ma non è l’unico modo per farlo. Per il primo mese ALZATI presto e SFORZATI perché la tua mente, la tua anima, il tuo corpo hanno bisogno di un mese circa per capire che il tempo dedicato ai SAVERS ogni giorno è tutto ciò che ti serve. Ma poi quando l’hanno capito è tutta discesa.

Questo è veramente il cambio delle abitudini e sarà questo che ti avrà trasformato nella persona che realizza il tuo desiderio. Concetto interessante. Ne riparleremo.

Un bacione alla prossima

Tully

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *