fbpx

E’ nei momenti difficili che si cresce: ecco come

Fino a qui abbiamo parlato di quant’è bello fare TMM, che non è affatto un’assurdità alzarsi alle 5.30, di trucchi per rispettare la sveglia (a proposito, come sta andando con la sveglia?) e di andare a correre con il cane.
Oggi ti parliamo di quando tutto questo andrà alle cozze.
Vedo già la tua faccia a punto di domanda.
Mi spiego: arriverà un mattino in cui nonostante tutto avrai una crisi di motivazione. E niente, non ti alzerai.
Succederà. Chi dice che non gli è mai successo dice una bugia. La crisi di motivazione arriva sempre. Questa è l’unica cosa che possiamo garantirti.
Ieri sera sei andata a letto tardi perché sei uscita con le amiche. Oppure non hai dormito perché hai mangiato i peperoni. L’insonnia da cambio di stagione ti ha tenuta sveglia dalle quattro. O semplicemente non ce la fai, ti tiri il piumone sulla testa e ricominci a dormire.
woman-2197947_1920E’ SUCCESSO ANCHE A ME. SONNO, TANTO SONNO, VOGLIA ZERO. E IL TMM VA A FARSI FRIGGERE.
Se dovessimo parlare da coach diremmo che nel TMM alzarsi presto è di per sé un obiettivo che sostiene tutti gli altri e se non ce l’hai fatta un giorno vuol dire che stai lasciando andare i tuoi obiettivi. Invece siccome siamo donne normali ti diciamo che non è un dramma.
La cosa più importante da dirti è: NON FA NIENTE. Hai capito bene. Ripeti con me. NON FA NIENTE.
Lascia andare il senso di colpa, ti sei girata dall’altra parte e hai continuato a dormire? Non fa niente, se è per un giorno vuol dire che è una giornata storta. Domani riprova, vedrai che andrà meglio.
Ti sei alzata mezzora dopo la sveglia e ti senti dannatamente in colpa? Lavati il senso di colpa dalla faccia col sapone e prova magari a non lasciare andare completamente il tuo TMM: oggi fai qualcosa e domani fai di meglio. Come abbiamo imparato al POST precedente. Fallo anche se non è perfetto. Leggi solo le affermazioni mentre fai colazione? Va bene lo stesso. Recuperi stasera un’oretta di lettura prima di cena?
Perfetto.
Se ti colpevolizzi la prima volta che non ti alzi ti diventerà immediatamente antipatico il tutto e mollerai. Il pericolo quando entri in una crisi è diventare perfezionista al contrario: ecco, non ho fatto tutto perfetto, allora butto tutto alle ortiche.
Ma noooooo..
Bisogna guardare le cose in prospettiva. Fino a una tre settimane fa nemmeno pensavi di poter PROVARE, oggi sei qui che combatti con la sveglia alle 5.30 del mattino. Sai che ti dico? Sei una grande. Ti ci abituerai.
Dovevi fare cinque km di corsa anche stamattina ma hai il raffreddore. E che sarà mai, prenditi l’aspirina.
Ieri hai esagerato con l’allenamento e oggi ti fa male tutto? Ok, oggi riposa. Se ce la fai leggi e basta.
Domani è un altro giorno.

Si cresce NONOSTANTE i momenti difficili, si cresce GRAZIE ai momenti difficili.

Questa considerazione ti sa da nonne? Troppo filosofica? Pensaci, i veri salti di qualità della tua vita sono stati quando hai superato un momento NO. Ringraziamo la CRISI perché ci ha dato modo di svoltare.

Nei momenti di crisi da TMM aiutano tantissimo:
1) Dire la verità a se stessi
2) Avere una compagna di responsabilità a cui dire la verità (ad esempio via WAZZAP)
3) Perdonarsi di essere imperfetta
Mentre sei a letto dopo che è suonata la sveglia e tu non hai voglia di alzarti dì la verità a te stessa “porcaccia miseria oggi ho un mal di testa, ho bisogno di dormire un altro po’..” Girati dall’altra parte, riprendi a dormire, alzati mezzora dopo. E quando ti alzi scrivi alla tua compagna di responsabilità.
pexels-photo-541520.jpegUna compagna di responsabilità è qualcuno che ha intrapreso il percorso insieme a te e sa cosa vuol dire alzarsi con uno scopo e con cui il gioco è sostenersi vicendevolmente con molto affetto. E per il fatto che
soffre come te ad alzarsi merita rispetto. NON SI DICONO BUGIE. Non serve. Quando sei te stessa e qualcun’altro ti accoglie così come sei come ti senti? Gran bene. Anche se la te stessa di quella mattina ha sonno, si
è alzata mezzora dopo e non ha fatto la visualizzazione.

La compagna di responsabilità non ti insulterà se ti sei alzata mezzora dopo o se hai le crisi, ti dirà forza quali pratiche sei riuscita a fare? Va bene così, domani
si fa meglio. Una compagna di responsabilità è il grillo parlante. Una compagna di responsabilità trascina te e sarà trascinata da te settimana prossima. Come quando vai in palestra in compagnia: se non hai voglia ma sai che la tua amica è in macchina che ti aspetta, prendi la borsa e vai in palestra lo stesso.
Daniela ed io ci diamo ancora oggi il buongiorno dopo un anno, guardiamo l’ora e se è un po’ tardi ci facciamo una faccina da risata. Stai sicura che il giorno dopo il buongiorno arriva all’ora giusta.

Neanche da dire che la crisi si può definire tale se è circoscritta, se dura un giorno o due.
Altrimenti forse bisogna guardarsi dentro potrebbe nascondere dell’altro.
Forse una più o meno grande RESISTENZA al tuo obiettivo?

Un bacione
Tully

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *