fbpx

Finalizza i tuoi obiettivi per il Miracle Morning

Se sei arrivata a leggere fino a qui vuol dire che hai seguito la descrizione di tutti i S.A.V.E.R.S. BRAVA!!

Cosa te ne sembra? Riassumiamoli:

  • un po’ di Silenzio (meditazione, preghiera, etc)
  • un po’ di Affermazioni che mi servono per convincermi che l’obiettivo che è già mio
  • un po’ di Visualizzazione di me stessa con l’obiettivo raggiunto
  • un po’ di Esercizio Fisico (camminare, correre, fare ginnastica)
  • un po’ di Ricerca (lettura di un libro)
  • un po’ di Scrittura (diario della gratitudine, diario della pratica del TMM, diario degli obiettivi)

Circa un’ora di tempo. Da suddividere come vuoi tu. Sembra poco ma si passa da una giornata cominciata di fretta e furia a una giornata cominciata con dolcezza, determinazione ed energia.

Spero di averti incuriosito mentre raccontavo delle pratiche che Daniela ed io facciamo e sono certa che avrai osservato alcune cose.

book-791824_1280Prima osservazione: per fare bene TMM è meglio avere uno spazio tutto per sé.

E’ importante avere un luogo appartato perché è la prima ora del giorno ed è dedicata a te: hai diritto a un’ora senza intrusioni o distrazioni. Avvisa i tuoi familiari del tuo proposito e pretendi che per un’ora nessuno ti venga a cercare, marito, figli, cane. Ok, il cane è un’eccezione se ti porta fuori ad allenarti. Chiudi la porta. Il senso dell’alzarsi molto presto è anche questo: prima che la casa si svegli ricavi del tempo per te senza rubarlo a nessun altro se non al tuo sonno. Da questo punto di vista sono fortunata perché il mio compagno esce di casa prima delle sei, quindi alzandomi alle 5.45 ho già tutta la casa già per me. Ma quando lui esce ad orari diversi mi chiudo in cameretta dopo il caffè. Sposto tutto lì la sera prima e via.

Ti meriti la tua ora prima di tutto e di tutti.

 

Seconda osservazione: TMM va finalizzato.

pexels-photo-262438

Decidi l’obiettivo e prepara gli strumenti di conseguenza. La prima volta comincia di lunedì. La sera prima prenditi mezzoretta e FINALIZZA, cioè fai le seguenti cose:

  • Scegli un quaderno o un diario che userai come diario della gratitudine
  • Scrivi il tuo obiettivo
  • Scrivi le affermazioni
  • Pensa la visualizzazione, vedila nella tua mente
  • Scegli dalla libreria un libro di crescita personale che sia coerente con l’obiettivo
  • Decidi che attività fisica vuoi fare nel TMM e per quanto tempo e prepara la tuta e le scarpette
  • Scegli un video di 5 min per la meditazione

Ad esempio se il tuo obiettivo è “correre la mia prima 5 km” le tue affermazioni possono essere “corro 5 km senza fermarmi e con il sorriso”, “finisco la mia prima gara di 5 km il giorno x”, “correre per 5 km è una goduria” la tua visualizzazione può essere vedere te stessa che corri felice con le amiche e tagli il traguardo con la signorina che ti dà la medaglia. Leggerai un libro di running. La tua attività fisica sarà correre.

Se l’obiettivo è “perdere 5 kg e non riprendere più il peso perduto”, le tue affermazioni saranno “peso xx kg per sempre”, “sono magra, mi guardo allo specchio, ce l’ho fatta”. La visualizzazione ti deve vedere mentre mangi bene e fai attività fisica e questa diventa una abitudine quotidiana. Leggerai un libro di alimentazione e fitness. Farai un’attività aerobica ma anche muscolare, magari 30 minuti. Porrai attenzione alla colazione dopo il TMM.

Se l’obiettivo è “vivere in una casa ordinata entro tre mesi”, le affermazioni diranno “sono in grado di riordinare la casa in due ore al sabato e mantenerla ordinata durante la settimana”, ti visualizzerai con l’aspirapolvere per casa mentre canti e che riordini tutte le sere i vestiti senza lasciarli sulla sedia e fai le lavatrici. Leggerai ad esempio “il magico potere del riordino” (un dei miei libri preferiti, lo ammetto). Farai l’attività fisica che vuoi ma farai necessariamente il letto e laverai i piatti della colazione prima di uscire di casa.

Quando volevo cambiare lavoro le mie affermazioni parlavano di una Tully che coglieva le opportunità e sapeva sfruttare il proprio CV, che ogni giorno passava un’ora a leggere annunci, poi visualizzavo il colloquio di lavoro in cui parlavo in modo determinato e convincente.

Terza osservazione: nello spazio dedicato al TMM metti un orologio bello grande.

pexels-photo-1007024Abituati a tenere d’occhio l’orologio mentre fai i SAVERS, non solo perché è mattina e puoi fare tardi (ti accorgerai che alcune mattine ci prendi gusto e non smetteresti più), ma perché The Miracle Morning è anche, tra le altre cose, una preziosa lezione di Time Management. Disciplina fondamentale da imparare per il raggiungimento di qualsiasi obiettivo e a cui dedicheremo approfondimenti.

 

 

Un bacione, alla prossima.

Tully

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *