Keto in pillole: elettroliti, cosa e quanto

Chetogenica ed integratori

Per chi mangia cheto, è consigliato assumere integratori di elettroliti SENZA ZUCCHERO (sodio, magnesio, potassio) in supporto ai nutrienti che si assimilano tramite l’alimentazione. Questo perchè si tende a perdere molti più liquidi di un’alimentazione a base di carboidrati, quindi bisogna reintegrarli.

I valori ideali giornalieri sarebbero:
🔹Sodio: 5-7 g
🔹Potassio: 3.500 mg

🔹Magnesio: 👨ca.400 mg – 👩ca.310 mg

 

*Fonte: Dr Berg

4 commenti su “Keto in pillole: elettroliti, cosa e quanto”

  1. Ciao Daniela! Mi sono avvicinata allo stile di vita chetogenico da pochissimo, principalmente per perdere peso, ma anche per controllare la mia dipendenza da zuccheri 😅
    Riguardo gli elettroliti da assumere, in questo periodo non vivo in Italia, ma in Corea dove sono andata alla ricerca di qualcosa di adatto. Purtroppo qui il potassio non è facilmente reperibile, quindi alla fine mi è stato consigliato dal farmacista un integratore a base di magnesio, calcio e vitamina D. Che ne pensi?

    1. Ciao Valentina, wow in Corea! Non ci sono negozi online (banalmente Amazon) da cui puoi rifornirti?
      Gli elettroliti sono magnesio, sodio e potassio. Vitamina D la si prende se si è in deficit (serve un esame del sangue per saperlo). Per il potassio, se non trovi nulla, abbonda con questi cibi: avocado, spinaci, acqua di cocco pura e bietole.

    1. Ciao Eleonora,
      in questo periodo non lo sto assumendo, mi assicuro di averne a sufficienza tramite avocado e altri alimenti keto.
      Altrimenti uso la polvere di elettroliti della Bulkpowders che comprende magnesio, potassio e sodio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *