fbpx

Ricetta Bulletproof coffee o Cheto coffee

Ingredienti

200-300 ml di caffè (vedi indicazioni sotto)

1 cucchiaio di burro grass-fed

1 cucchiaio di olio di cocco bio Nu3 o olio MCT

 

Per il caffè cheto: aggiungere cacao amaro, proteine, cannella

 

 

Procedimento
  1. Caffè: puoi prepararlo con la moka e allungarlo un po’ con acqua calda oppure far scaldare 300 ml di acqua calda, aggiungerci poi un cucchiaio di caffè e filtrarlo.
  2. Burro grass-fed: si riferisce al burro fatto da mucche che mangiano erba. Lo riconosci perché è molto giallo rispetto al solito (es. Irish butter della Lidl). In alternativa, puoi usare il burro chiarificato o ghi. L’importante è che sia burro di qualità e con molti grassi buoni.
  3. Olio di cocco bio o olio MCT: assicurati che sia 100% puro. Come olio di cocco io utilizzo quello della Nu3 (che puoi acquistare qui) mentre come olio MCT, io uso quello della Weightworld.
  4. Ingredienti aggiuntivi per il KETO COFFEE: un cucchiaino di cacao amaro o criollo Nu3 OPPURE un cucchiaio di proteine whey in polvere OPPURE della vaniglia OPPURE della cannella.

 

Per ottenere la tipica cremina di questo caffè, è consigliabile utilizzare un frullatore o shaker. Metti tutti gli ingredienti insieme (il caffè può essere caldo o freddo in base ai tuoi gusti), frulla per qualche secondo e versa.

 

Con questo caffè ti sarà più facile praticare il digiuno intermittente, uno strumento che può rivelarsi utile nel tuo percorso in chetogenica.

 

E’ infatti una delle colazioni che suggerisco nel mio piano alimentare keto contenuto in KETO KICKSTART perchè molto efficace nel raggiungimento della chetosi e comodo quando si inizia a seguire un’alimentazione chetogenica.
>> Clicca qui se vuoi conoscere il mio piano e KETO KICKSTART

41 commenti su “Ricetta Bulletproof coffee o Cheto coffee”

  1. Il bulletproof coffe nasce da una brillante idea di un imprenditore americano, Dave Asprey, che durante un viaggio in Tibet ebbe modo ti sperimentare le virtù corroboranti ed energetiche della bevanda tradizionale dei nativi: il thè al burro di yak, conosciuto come “bò cha”, a base di foglie di thè, burro di yak, sale, latte e bicarbonato. (urgh!!)
    A me ha fatto venire subito in mente la camomilla al burro che puntualmente ordinava Cocco Bill al saloon… quel fumetto e quella pazza camomilla li ho ancora nel cuore, sono tra i ricordi più cari della mia infanzia.
    Ebbene, non ci volevo credere (la mia reazione iniziale alla notizia è stato un… bleaaah!) ma sono un’indomabile curiosona per cui non ho resistito al desiderio di provare il BPC in questione. Morale della favola: con mia grande soddisfazione ho scoperto che è un drink davvero delizioso ed efficace per una colazione facile e “potente” che non ti lascia a piedi nel momento più delicato della mattinata, di solito verso le 10.30-11 quando sopraggiunge il famigerato e terribile “buco” allo stomaco e l’ora del pranzo è ancora un miraggio..
    Consigliatissima anche la versione “vegetale” con perle di burro di cacao oppure burro di cocco o mandorle in sostituzione del burro vaccino. Indispensabile l’uso di un buon creamer per emulsionare tutti gli ingredienti con un risultato in perfetto Cappuccino-Style Woow!

  2. Stefania Piras

    Ciao. Ho provato a farlo stamattina ma ho variato un po’ perché avevo paura della reazione del mio stomaco a tutti questi grassi.. Andrò per gradi.
    Ho fatto un caffè e ho aggiunto 200 ml di acqua e un bel cucchiaio di olio di cocco e una spolverata di cannella. Tutto nel mixer.. Che dire? Molto buono.. E ancora alle 10 non ho fame! (Bevuto alle 7.30) 👍😄

    1. Ottimo! Sono d’accordo con la tua “filosofia”, asseconda il tuo corpo e fai quello che ti fa stare meglio. Ognuna ha la sua strada 🙂

      1. Salve,, va bene preparare 1 caffettiera di caffè da 4 persone, poi allungarla con l’acqua per arrivare a 300 ml? Non c’è troppa caffeina? Si può fare anche decaffeinato? Si può aggiungere panna liquida?
        Grazie!

        1. Solitamente io uso un normalissimo espresso o deca allungato con acqua calda finchè arrivo ai 300ml.
          Se si vuole fare il bulletproof, la panna non si mette. Se invece si vuole un caffè keto allora si, purché sia senza zuccheri ed intera

  3. Io aggiungo olio di cocco mct, e ghee! In realtà è così che dovrebbe essere fatto per ottenere tutti i benefici di questa bevanda.

    1. Ciao Katiuscia, grazie per il tuo messaggio. Per la precisione, quello originale è fatto da Brain Octane oil e Grassfed ghee insieme ai Bulletproof coffee beans. Non tutti e non ovunque è possibile trovare gli esatti ingredienti, per questo nascono poi le varianti. Sono dell’idea che non ci sia bisogno di essere perfetti, purchè funzioni su di se. Buona giornata!

      1. Io ho comprato gli originali dal caffè, olio, burro, li ho ordinati su Amazon , tre / quattro giorni sono arrivati.

  4. Buongiorno, puoi consigliarmi qualche marca per il burro grass-feed? Non riesco a trovarne nei normali supermercati. Grazie

    1. Io lo acquisto insieme alla carne grass-fed online, l’ultima volta sul sito macelleria marco elisa.
      Altrimenti, un burro ottimo, è l’Irish butter della Lidl 😉

      1. Lo comprato oggi pomeriggio e conto di fare il digiuno intermittente domani mattina
        Ho iniziato la chetogenica dieci giorni fa e ho connesso qualche errore ed ho preso un kilo ho continuato e vorrei perdere almeno il chilo preso per poter continuare senza scoraggiarsi

    1. Dipende da diversi fattori. Quando uso le proteine della Nu3, solitamente faccio un misurino di proteine whey e uno di collagene in polvere.

  5. Se si usano anche le proteine viene vanificato l’effetto della fase chetohenica che si chiama autofagia.
    Il processo autofagico è sicuramente uno degli effetti più salutari per il nostro corpo (rimozione delle scorie cellulari e sostituzione con nuovi elementi).
    Meglio restare sulla ricetta originale e godere di tutti i benefici.
    Io faccio un allenamento in palestra intenso (bodybuilding) dopo aver preso il BPC e ho un’energia pazzesca, senza avvertire alcuna fame.

    1. Nel mio blog, come immagino tu abbia letto, parlo della chetogenica come stile di vita al femminile della keto per bodybuilder che ha evidentemente necessità diverse.
      Per quanto dia molti benefici, il BPC classico non è sempre l’opzione migliore per chiunque. BPC e fatty coffee non vengono utilizzati solo per l’autofagia.

      Riguardo al fatto di avere un’energia pazzesca e di non avvertire la fame, è comune a tutti quelli che mangiano keto.. con o senza BPC 😉

  6. Ciao Daniela, trovo il tuo blog molto interessante e utile per chi come me ha iniziato un percorso alimentare a lungo termine con la keto, io adoro, fare colazione con il bullet koffe è super saziante ed il sapore lo trovo delizioso un informazione ma quante calorie ha?

  7. Ciao, io uso caffè filtro ma al di là di quale tipo di caffè, non riesco a berne così tanto come nella ricetta. Se ne metto più di 100 ml non riesco a mandarlo proprio giù! È buono ma per me non così tanto da berne 300 ml
    Come ricetta ho 2 cucchiaini burro chiarificato e 2di olio di cocco .Va bene con 100ml? O non fa l’effetto che deve fare? Grazie.

    1. Ciao Laura,
      i gusti sono soggettivi e non sei obbligata a berlo se non ti piace.
      Le quantità standard sono queste, il senso è mimare un digiuno e con questa quantità di grassi si resta ore senza fame. Non è di certo utilizzato come un normale espresso, piuttosto come un’intera colazione.
      Prova a diminuire la parte liquida e vedi se ti piace di più.

  8. Ciao io ho sostituito il burro con la panna, è l’’unico modo per riuscire a berlo. La sensazione di sazietà rimane fino a pranzo, sembra di bere un cappuccino.

    1. Ciao Silvia,
      se a te piace così puoi farlo benissimo.
      Considera però che non equivale ad un bulletproof coffee quindi non “mima” il digiuno intermittente.

  9. Giacomo Navone

    Ho comprato il bulletproof coffè in polvere da amazon, e in casa ho l’olio e il burro giusti.
    Lo posso preparare con la moca?
    O c’è un altro modo, anche senza avere la macchinetta americana?

    Grazie mille

    1. Ciao Giacomo,
      non ho mai comprato polveri per fare il bulletproof ma ho sempre usato questa ricetta.
      Dovresti leggere l’etichetta del prodotto per capire come farlo 😉

  10. Buongiorno!
    Al posto del caffe’ normale si puo’ usare anche il caffe’ d’orzo in polvere? Ha gli stessi effetti?
    Grazie,
    Anna

  11. Ciao Daniela,
    avrei 3 domande su questa bevanda, per piacere:
    1) Fatto con il caffè decaffeinato rimane comunque un bulletproof coffee?
    2) Si può sorseggiare durante la mattina (ad esempio messo in un thermos) anziché berlo tutto in una volta?
    3) Cosa vuol dire che “mima” il digiuno intermittente? Che non lo interrompe?
    Grazie

    1. Ciao Giuliana,
      si puoi usare anche il caffè deca e rimane comunque BPC. Lo puoi sorseggiare durante la mattina, l’unico problema è che con il tempo cambierà la consistenza perchè la parte grassa tende a solidificare nel liquido non caldo.
      Dico che “mima” il digiuno intermittente perchè bevendo il BPC si fa più un digiuno di grassi, che il digiuno intermittente vero e proprio. I benefici sono simili ma non è la stessa cosa.

  12. Ciao, l’ho provato stamattina
    Buono il gusto ma è normale che il burro rimanga sopra tipo mousse o si dovrebbe amalgamare al liquido rendendolo più denso? Forse avrei dovuto usare burro a temperatura ambiente, nn da frigo o far andar di più il frullatore? Illuminatemi please!? 😉

    1. Ciao Claudia,
      non appena il burro entra a contatto con la parte calda si scioglie e frullandolo si amalgama il tutto. Prova a frullare un po’ di più, magari è stato questo il problema 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *