fbpx

Torta chetogenica in tazza al cacao pronta in 5 minuti (mugcake)

INGREDIENTI PER UNA TORTA CHETOGENICA IN TAZZA (MUGCAKE)

  • 20g di burro grass-fed;
  • 2 cucchiai di farina di mandorle Nu3;
  • 2 cucchiai di cacao amaro senza zucchero;
  • 1 cucchiaio di eritritolo Nu3 (opzionale);
  • 2 cucchiaini di farina di cocco Nu3
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 1 uovo intero bio
  • 1 cucchiaino di latte di mandorla o cocco senza zucchero

PROCEDIMENTO

Fai sciogliere il burro, trasferiscilo in una ciotola e aggiungi la farina di mandorle, il cacao, l’eritritolo o Stevia (opzionale), la farina di cocco, il lievito e l’uovo intero. Mescola bene con la frusta o con una planetaria senza creare grumi. Aggiungi un cucchiaino di latte di mandorla o cocco senza zucchero e amalgama.
Versa l’impasto in una tazza precedentemente imburrata e cuoci in forno a microonde x 60-70 secondi.

Puoi provare a cuocerlo in forno statico per circa 15-18 minuti a 180°.

 

MACRO-NUTRIENTI PER UNA MUGCAKE:

  • 37g di grassi
  • 12g di proteine
  • 5.85g di carboidrati

Cerchi altre idee per le tue colazioni chetogeniche? Nel Keto Ricettario ne troverai 15, tra dolci e salate.

11 commenti su “Torta chetogenica in tazza al cacao pronta in 5 minuti (mugcake)”

    1. Ciao Marica, non le ho calcolate mi spiace 🙁
      Se ti capita di farla, metti gli ingredienti in una app e ti escono anche le kcal.

  1. Ciao, ormai ti seguo da un po di tempo ti volevo fare una domanda importante sulle farine, la mia amica che anche lei vuole iniziare la dieta è allergica a tutta la frutta a guscio quindi in molte tue ricette ho visto c’è la farina di mandorle o nocciole con cosa posso sostituirla??

    1. Ciao, in pasticceria è difficile sostituire pari pari un ingrediente con un altro in quanto si comportano in modo diverso ed è difficile ottenere il medesimo risultato. Purtroppo nella chetogenica, oltre alle farine di frutta con guscio, l’unica alternativa è la farina a base di semi. Ma per i dolci bisognerebbe provare altre ricette.
      Mi spiace 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *